Questa sezione raccoglie alcune curiosità su Haruki Murakami e i suoi libri.. se avete qualche curiosità da segnalarmi non esitate a farlo tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. !

Curiosità generali su Murakami

  • Mizumaro AnzaiMolti personaggi di diversi racconti di Haruki Murakami si chiamano Watanabe Noboru. Watanabe Noboru è in realtà il vero nome di Mizumaro Anzai, l'illustratore dei libri di Haruki Murakami nonchè suo amico. Per "L'uccello che girava le viti del mondo" Murakami ha preferito cambiare il nome di Watanabe Noboru in Wataya Noboru in quanto il primo nome è piuttosto comune in Giappone e si voleva evitare che tante persone portassero lo stesso nome di un personaggio che incarna valori così negativi. Ecco una foto di Mizumaru Anzai:
  • Murakami si serve frequentemente dei suoi racconti nei suoi romanzi: a volte, il racconto è uno spunto per un successivo romanzo; altre volte, il racconto viene incluso interamente nel corpo del romanzo; altre volte ancora, sono i romanzi stessi a dar luogo a dei "seguiti" sotto forma di racconto.

Curiosità sulla Trilogia del ratto

  • La trilogia del Ratto, detta così perchè in tutti i libri che la compongono uno dei protagonisti insieme all'io narrante è appunto il suo amico Il Ratto, è in realtà una tetralogia di cui fanno parte:
    1. kaze no uta o kike (ascolta la canzone del vento)
    2. 1973 nen no pinburu (il flipper del 1973)
    3. hitsuji o meguro boken (sotto il segno della pecora)
    4. dansu dansu dansu (dance dance dance)

    (Purtroppo - per ora? - solo gli ultimi due sono stati tradotti in italiano).

  • In Dance Dance Dance il padre di Yuki, uno scrittore fallito che ha scritto un solo libro di successo in gioventù, si chiama Makimura Hiraku. Questo nome è esattamente l'anagramma di Haruki Murakami. Se sia un caso, oppure no, giudicatelo voi ^_^
  • Sulla copertina di Dance Dance Dance c'è una fotografia di Murakami realizzata da Sakata Eichiiroo.
  • Dance Dance Dance è stato scritto da Murakami tra il 1987 e il 1988 in buona parte a Roma e in parte a Londra.

Curiosità su Tokyo Blues, norwegian wood

  • Sulla copertina del libro Tokyo Blues, norwegian wood in verde sono scritti 3 dei quattro kanji che compongono il nome e cognome di Murakami (per vedere la scritta completa andate nella biografia).
  • Il titolo del libro Tokyo blues, norwegian wood si riferisce esplicitamente a una canzone dei Beatles, appunto Norwegian wood, per altro più volte citata all'interno del romanzo
  • Tokyo Blues, norwegian wood è stato scritto in parte a Roma, in parte a Palermo e in parte in Grecia.

Curiosità su L'uccello che girava le viti del mondo

  • Nell'edizione giapponese, L'uccello che girava le viti del mondo è stato pubblicato in tre volumi (corrispondenti alle tre sezioni dell'unico volume italiano).
  • Inizialmente, sono stati pubblicati i primi due volumi, i quali sono stati messi in vendita a partire da un martedì in omaggio al racconto del 1989 L'uccello giraviti e le donne del martedì (uno dei racconti de L'elefante scomparso e altre storie che corrisponde proprio alle prime pagine di L'uccello che girava le viti del mondo). L'anno seguente alla pubblicazione dei primi due volumi, Murakami ha scritto e pubblicato il terzo volume, che però non era previsto nel progetto originario.
  • Ci sono almeno due racconti che sono serviti a Murakami come spunto per L'uccello che girava le viti del mondo: entrambi sono stati scritti prima del viaggio negli Stati Uniti (mentre invece L'uccello che girava le viti del mondo sarà scritto proprio negli Usa) e sono L'uccello giraviti e le donne del martedi (del 1989) e Kano Creta (del 1991, attualmente non ancora tradotto in italiano)
  • La stesura dei primi due volumi (prima della loro pubblicazione) aveva lasciato Murakami insoddisfatto: fu così che si mise a rimaneggiare il tutto, estromettendo dal romanzo praticamente tutto ciò che riguardava il passato del protagonista Toru. Tutto questo materiale, opportunamente riveduto, ampliato e corretto, è diventato A sud del confine, ad ovest del sole. In altre parole, quello che sarebbe dovuto essere il passato di Toru è diventato la storia che ha come protagonista Hajime.
  • L'uccello che girava le viti del mondo è stato scritto per la prima parte a Princetown e per la seconda a Cambridge.

Curiosità su A sud del confine ad ovest del sole

  • Il titolo del libro A sud del confine ad ovest del sole si riferisce esplicitamente a una canzone di Nat "King" Cole, appunto south of the border, west of the sun, per altro più volte citata all'interno del romanzo.

Curiosità su After the quake

  • After the quake è stato scritto prevalentemente al centro di Tokyo.